ProtezioneCivilePalermo
24.4K subscribers
1.16K photos
28 videos
18 files
425 links
Informazioni e alert di Protezione Civile e pubblica utilità dal Comune di Palermo
Download Telegram
RIATTIVAZIONE ZTL NOTTURNA

Si ricorda che da oggi torna in vigore la Zona a Traffico Limitato centrale, nell'area del centro storico, anche nelle ore notturne.

La ZTL sarà quindi attiva
- da lunedi a venerdi dalle ore 8.00 alle ore 20.00
- dalle ore 23 del venerdì alle ore 6 del sabato
- dalle ore 23 del sabato alle ore 6 della domenica.
🩸 Il Centro Nazionale Sangue ci ricorda che ogni anno, in occasione del picco influenzale, si registrano carenze di #sangue che rischiano di compromettere terapie salvavita per centinaia di persone.
I #donatorisangue hanno diritto al vaccino antinfluenzale gratuito.
Il Comune di Palermo sostiene la campagna nazionale per la donazione del sangue. All'indirizzo https://www.comune.palermo.it/landing/campagna-donazione-sangue.php tutte le informazioni e i contatti dei centri per effettuare la donazione nella nostra città
INTERRUZIONE IDRICA PASSO DI RIGANO E PERPIGNANO

L'Amap informa che che per permettere l'esecuzione di alcuni lavori di manutenzione alla rete, lunedì 8 novembre l'AMAP interromperà l'erogazione idrica nelle zone di Passo di Rigano e Perpignano alta.
I lavori dovrebbero terminare alle 18 e la distribuzione si regolarizzerà entro le 24 ore successive.
Prosegue anche domani 9 novembre l'allerta meteo GIALLA per rischio idrico e idrogeologico, con previsione di condizioni meteo avverse.
++PEGGIORAMENTO CONDIZIONI METEO. RISCHIO IDRICO E IDROGEOLOGICO ARANCIONE++

La Protezione Civile regionale ha aggiornato le previsioni di rischio idrico e idro-geologico, con un livello di pre-allarme (ARANCIONE).
Viene espressamente indicato, "in caso di rovesci o temporali, di prestare particolare attenzione ai deflussi nelle aree urbane e nei luoghi frequentati dall'uomo"
++PROSEGUE ALLERTA ARANCIONE per rischio idrico e idrogeologico++

Anche domani 11 novembre prosegue per il territorio di Palermo l'allerta ARANCIONE per rischio idrico e idrogeologico, accompagnato a condizioni meteo avverse.
INTERRUZIONE ACQUEDOTTO JATO. Possibile carenza idrica zona nord-occidentale

A causa delle condizioni di maltempo degli ultimi giorni, che stanno determinando un notevole afflusso di acque fangose all'invaso Poma, è stato deciso il fermo precauzionale del potabilizzatore di Partinico.
Si potranno verificare disservizi, fino all’interruzione dell’erogazione idrica, in alcuni quartieri della città di Palermo: Villagrazia, Boccadifalco (zona bassa), Rocca, Borgonuovo.
Saranno inoltre interessati i comuni della fascia costiera occidentale: Balestrate, Trappeto, Terrasini, Cinisi, Carini, Capaci e Isola delle Femmine.
A Palermo i problemi potrebbero aggravarsi per l'interruzione del prelievo idrico dalla Centrale Idroelettrica di Casuzze a Monte Grifone disposta da Enel per consentire la riparazione di una ingente perdita.
E’ in corso il monitoraggio della situazione per consentire in tempi brevi il rispristino del normale processo di trattamento all’impianto di potabilizzazione.
(foto di archivio)
++INTERRUZIONE IDRICA Palermo nord e comuni della provincia++

A causa del permanere delle condizioni di elevata torbidità delle acque prelevate, non è stato possibile oggi rimettere in eserczio il potabilizzatore "Cicala" di Partinico.
A tale criticità si sono aggiunti i numerosi guasti causati dai fulmini delle ultime ore alle linee elettriche di media e alta tensione gestite da Enel, che ha quindi interrotto l'alimentazione dell'impianto di pompaggio di Casteldaccia (che garantisce circa il 30% dell’approvvigionamento idrico della Città di Palermo) e di altri impianti minori in territorio di Altavilla Milicia.

La concomitanza dei due problemi determina quindi gravi cali di pressione, fino all'interruzione totale, in diverse aree e quartieri della città.
In particolare, i cali di pressione potranno interessare l'intera zona nord della città, nonché i distretti pedemontani di Villagrazia, Boccadifalco bassa, Rocca, Borgo Nuovo, Uditore, Perpignano alta, Cruillas.
+++DOMANI DISSERVIZI IDRICI IN TUTTA LA CITTÀ E PARTE DELLA PROVINCIA+++

In seguito al maltempo degli ultimi giorni e ai danni conseguenti, si è determinata una forte riduzione della disponibilità di acqua verso gli acquedotti. Solo 2.000 litri al secondo in ingresso a Palermo, rispetto ai 3.500 necessari. Domani disservizi diffusi in tutta la città e in provincia.

https://www.amapspa.it/it/domani-gravi-criticita-in-tutta-la-citta-e-lungo-la-costa-in-provincia/
++AGGIORNAMENTO SITUAZIONE IDRICA++

Sarà riaperta fra poco la distribuzione idrica ai comuni costieri della zona est e alle zone di Bandita, Favara e Galletti della città di Palermo, tutte servite dall'acquedotto Nuovo Scillato riparato ieri. La pressione si regolarizzerà entro 24 ore.

Nel corso della notte ripartirà invece il potabilizzatore JATO che serve la zona nord della città. Si è proceduto alla pulizia delle condotte, che sta riportando entro i limiti la torbidità dell'acqua.
Una volta avviata la potabilizzazione, in circa 48 ore l'acqua raggiungerà Palermo, dopo che sarà riportata a pressione tutta la rete di circa 40 km.

Da queste due fonti, arrivano complessivante in città circa 1.200 dei complessivi 3.500 litri al secondo che servono la città.

Per quanto riguarda invece la condotta che porta a Palermo circa 250 litri/secondo dal lago di Piana degli Albanesi, solo domani si conosceranno i tempi di riparazione da parte dell'Enel (la condotta fa parte infatti del sistema idroelettrico).
Media is too big
VIEW IN TELEGRAM
AGGIORNAMENTO SITUAZIONE IDRICA. Ripristinati acquedotto Nuovo Scillato e Jato

Sono riprese stamattina le operazioni di potabilizzazione dell'acqua della diga Poma a Partinico, che ha raggiunto livelli di torbidità compatibili con il trattamento. Dalle 11 circa è stata avviata l'immissione all'acquedotto Jato che collega i comuni costieri e la zona nord della città. Già ieri sera era stato riattivato l'acquedotto Nuovo Scillato. Si prevede che la situazione torni alla normalità in tutta la città entro 24/36 ore.
🦠 COVID-19. L'ANDAMENTO IN SICILIA NELL'ULTIMA SETTIMANA.
AUMENTANO DEL 34% I NUOVI POSITIVI.

Nella settimana appena conclusa si è registrato un sensibile aumento dei nuovi positivi, ed è peggiorata anche la situazione ospedaliera, con più ricoverati e ricoverati in terapia intensiva

1) Nella settimana appena conclusa i nuovi positivi hanno registrato un incremento del 34,9%. Aumentato anche il rapporto fra tamponi positivi e tamponi effettuati, al 2,3%
2) Il numero degli attuali positivi è pari a 9077, 1300 in più
3) Le persone in isolamento domiciliare sono 8701, 1286 in più
4) I ricoverati sono 376, di cui 50 in terapia intensiva. Sono aumentati di 14 (i ricoverati in TI sono aumentati di 8 unità)
5) il numero dei guariti (298474) è cresciuto di 2494
6) Il numero di persone decedute registrato nella settimana è pari a 42 (11 in più rispetto alla settimana precedente). Complessivamente le persone decedute sono 7090
Torna domani 16 novembre l'allerta meteo GIALLA per rischio idrogeologico. Previste precipitazioni anche a carattere di rovescio o temporale
AGGIORNAMENTO SITUAZIONE IDRICA. Ripresa erogazione da tutte le fonti principali

Dalla tarda mattina di oggi è ripresa l'immissione idrica nel serbatoio "Petrazzi" nella zona nord della città, servito dall'acquedotto Jato, completando così la ripresa dell'erogazione dalle principali fonti di approvvigionamento idrico della città. Nelle stesse ore è stata ripresa l'erogazione ai comuni della fascia costiera ad ovest della città.

Dopo la ripresa dell'erogazione, avvenuta già ieri, dell'erogazione alla zona sud-est servita dall'acquedotto Nuovo Scillato, la pressione di distribuzione si sta quindi regolarizzando in tutta la città e si normalizzerà entro la mattina di domani.
++PEGGIORAMENTO CONDIZIONI METEO E RISCHIO IDROGEOLOGICO++

La Protezione civile regionale ha aggiornato le previsioni di rischio idrogeologico per la giornata di domani 17 novembre con un'allerta ARANCIONE.
Sono previste condizioni meteo avverse con rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e locali forti raffiche di vento.
++ULTERIORE PEGGIORAMENTO DELLE CONDIZIONI METEO E DELLA PREVISIONE DI RISCHIO IDROGEOLOGICO PER DOMANI++

Ulteriore aggravamento delle previsioni di rischio idrogeologico per la giornata di domani 17 novembre, con l'allerta ARANCIONE estesa a tutta l'area settentrionale dell'isola
A seguito della elevata torbidità dell'acqua in uscita dalla diga regionale Poma, che ha superato i 2800 NTU (valore massimo consentito per l'avvio agli impianti è 150, valore massimo per uso potabile è 4), i tecnici AMAP hanno fermato l'impianto di potabilizzazione Jato a Partinico. Ciò comporta una riduzione della pressione in tutti i comuni della fascia costiera Ovest e, se il problema non sarà superato entro le prossime 12/24 ore, anche per la zona nord della città di Palermo.
L'Amap ha avviato i necessari contatti con il Dipartimento regionale competente, per valutare l'avvio di operazioni di scarico dalla diga che possano ridurre la quantità di fango.
In queste ore, sempre in raccordo con la Regione, proprietaria delle dighe, i tecnici di Amap stanno predisponendo un piano di emergenza per garantire a tutti i comuni interessati una fornitura minima stabile fino al superamento delle criticità. Non appena definito, il Piano sarà comunicato ai sindaci interessati, alla stampa e a tutta la cittadinanza.
MARATONA DI PALERMO.
Chiusura strade il 21 novembre

Si ricorda che il prossimo 21 novembre si svolgerà la XXVI edizione della maratona di Palermo.
In concomitanza con lo svolgimento della gara, diverse strade saranno chiuse, con orari variabili, a partire dalle 7.30 del mattino. Il dettaglio del percorso e delle chiusure è all'indirizzo https://www.palermomaratona.it/percorso/