Gorla Minore Informa
103 members
53 photos
10 files
66 links
Canale dell' Amministrazione Comunale di Gorla Minore
Download Telegram
to view and join the conversation
CAMPAGNA DI VACCINAZIONE ANTI COVID-19

A partire da lunedì 15 febbraio i cittadini lombardi che hanno più di 80 anni (comprese le persone nate nel 1941) potranno aderire alla vaccinazione anti-covid collegandosi alla piattaforma internet dedicata, muniti di Tessera sanitaria - Carta Nazionale dei Servizi e il numero di cellulare.

La piattaforma per aderire alla vaccinazione anti covid-19, raggiungibile all' indirizzo www.vaccinazionicovid.servizirl.it, sarà attiva a partire dal 15 febbraio.

La richiesta potrà essere presentata anche dai familiari o da altra persona che si prende cura del soggetto da vaccinare.


È molto importante avere a portata di mano i dati di cui sopra, oltre che quelli identificativi della persona.

Per questo motivo è vivamente consigliato accompagnare e supportare i vaccinandi in fase di adesione affinché siano agevolati nell' utilizzo degli strumenti informatici (smartpone / pc).


In alternativa potranno offrire supporto per l'inserimento dei dati anche il Medico di Medicina Generale e la farmacia di fiducia.

In fase di adesione, per verificare che il numero di cellulare inserito sia corretto, il sistema invierà all'utente un SMS con un codice di verifica per la validazione; sarà necessario esprimere la volontà di aderire alla campagna vaccinale Covid-19.
Al termine della procedura verrà generata una ricevuta contenente il numero della richiesta di adesione.

Successivamente alla fase di adesione, il cittadino riceverà un SMS in cui verranno fornite le indicazioni dell'appuntamento ( al momento non è prevista la possibilità di modificare data, ora e luogo della somministrazione ). Qualche ora prima della vaccinazione un SMS ricorderà al cittadino l'appuntamento fissato.
Per ottenere una migliore protezione dal coronavirus occorrono due dosi di vaccino. L'appuntamento per la seconda dose verrà fissato contestualmente alla somministrazione della prima dose.

☎️ Per informazioni, da sabato 13 febbraio sarà abilitato il numero verde 800894545.

📅 Le somministrazioni del vaccino per gli over 80 cominceranno a partire dal 18 febbraio 2021.
CAMPAGNA DI VACCINAZIONE ANTI COVID-19
NOTA IMPORTANTE

Si precisa che da lunedi 15 febbraio sarà possibile inoltrare richiesta di vaccinazione (ADESIONE) ma NON si potrà PRENOTARE.
La comunicazione della data dell' appuntamento per la somministrazione del vaccino verrà successivamente comunicata via SMS al numero di cellulare fornito in fase di adesione
Positivi in aumento, siamo a 33, adottiamo comportamenti adeguati. all'insorgere di sintomi, isolarsi e sottoporsi a tampone dopo aver sentito il proprio medico.
Lo dico sopratutto alle fasce più giovani: il vostro comportamento si riflette sulla vita famigliare soprattutto di genitori e nonni.
Due classi medie in quarantena e una nella Materna.

https://comune.gorlaminore.va.it/notizie/360404/videomessaggio-sindaco
📢️Situazione al 20_02_2021 con variazioni rispetto al 06_02_2021
Si comunica che giovedì 25 febbraio 2021 dalle ore 9:30 alle ore 13:30 a Gorla Minore ci sarà un'interruzione dell'energia elettrica.

Si rende disponibile l'avviso della Società E - Distribuzione con l'indicazione delle vie interessate.

Vedere il volantino allegato per il dettaglio delle vie interessate dall'interruzione
Spostamenti tra regioni vietati fino al 27 marzo 2021

Il
Consiglio dei Ministri n.2/2021 del 22 febbraio ha approvato un nuovo decreto-legge in materia di Emergenza Covid-19, che proroga al 27 marzo 2020 le limitazioni alla mobilità - valide anche per le zone gialle - attualmente in vigore fino al 25 febbraio 2021.

I limiti riguardano sia la mobilità tra le Regioni (attualmente in vigore sino al 25 febbraio), sia la possibilità di fare visita ad amici e parenti e cioè la regola che, per ora valida fino al 5 marzo, consente di spostarsi verso un'altra abitazione privata massimo in due persone, con i figli minori di 14 anni.
Fino al 27 marzo 2021, quindi, in tutta Italia resterà vietato ogni spostamento in entrata e in uscita tra i territori di diverse regioni, eccezion fatta per gli spostamenti motivati (con autocertificazione) da comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute. È comunque sempre consentito il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione.

Fino al 27 marzo 2021, nelle zone rosse, non sono consentiti gli spostamenti verso abitazioni private abitate diverse dalla propria, salvo che siano dovuti a motivi di lavoro, necessità o salute.

Le seconde case, invece, possono essere raggiunte anche se fuori regione (e indipendentemente dal colore della regione in cui si collocano), ma solo dal proprio nucleo familiare.

Gli spostamenti verso abitazioni private abitate restano invece consentiti, tra le 5.00 e le 22.00, in zona gialla all’interno della stessa Regione e in zona arancione all’interno dello stesso Comune, fino a un massimo di due persone, che possono portare con sé i figli minori di 14 anni (o altri minori di 14 anni sui quali esercitino la responsabilità genitoriale) e le persone conviventi disabili o non autosufficienti.

Nelle zone arancioni, per i Comuni con popolazione non superiore a 5.000 abitanti, sono consentiti gli spostamenti anche verso Comuni diversi, purché entro i 30 chilometri dai confini.

I nuovi colori delle Regioni italiane
Il ministro della Salute Roberto Speranza, lo scorso 19 febbraio ha firmato, sulla base dei dati e delle indicazioni della Cabina di regia, una nuova Ordinanza volta a contenere la diffusione dell'epidemia da nuovo coronavirus.

L’ Ordinanza, pubblicata in Gazzetta Ufficiale sabato 20 febbraio 2021, è entrata in vigore domenica 21 febbraio 2021. Il nuovo provvedimento dispone il passaggio in area arancione delle Regioni Campania, Emilia Romagna e Molise.

Complessivamente, quindi, la ripartizione delle Regioni e Province Autonome nelle aree gialla, arancione e rossa, a partire dal 21 febbraio 2021 è la seguente:

area gialla: Calabria, Basilicata, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Lombardia, Marche, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia, Valle d’Aosta, Veneto;
area arancione: Abruzzo, Campania, Emilia Romagna, Liguria, Molise, Toscana, Provincia Autonoma di Bolzano, Provincia autonoma di Trento, Umbria;
area rossa: nessuna Regione.
🟧Le nuove misure entreranno in vigore a partire da Lunedi 1 Marzo
This media is not supported in your browser
VIEW IN TELEGRAM
Dal 1 marzo la Lombardia torna zona arancione.
⬇️Ecco cosa cambia e da quando⬇️
Secondo quindi le nuove regole per il contenimento del contagio da covid-19, è consentito spostarsi all'interno del proprio comune, tra le ore 5.00 e le 22.00, nel rispetto delle specifiche restrizioni introdotte per gli spostamenti verso le altre abitazioni private abitate. Gli spostamenti verso altri comuni sono consentiti esclusivamente per comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute. È sempre consentito il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione.
Ricapitolando, quindi:
è vietata la circolazione dalle 22 alle 5;
non si può uscire dal proprio comune;
i centri commerciali sono chiusi nei giorni festivi e prefestivi;
i negozi sono aperti;
bar e ristoranti sono chiusi; è consentito l'asporto fino alle 22;
il trasporto pubblico ha una capienza del 50%;
piscine, palestre, cinema e teatri sono chiusi;
i musei sono chiusi;
la didattica nelle scuole superiore è in presenza dal 50 al 75%.
Gli spostamenti verso altri Comuni sono consentiti esclusivamente per comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute;
è sempre consentito il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione.