Marta Pellizzi 📢
3.18K subscribers
9 photos
1 file
202 links
Telegram Trainer e Digital Marketing Strategist per aziende e freelance.

Sul mio canale ricevi guide gratuite al funzionamento di Telegram. Per trovare nuovi clienti con Telegram leggi t.me/martapellizzi/903.

Informazioni e richieste: @pellizzimarta
Download Telegram
RISORSE UTILI

Mi pongo sempre come obiettivo quello di essere utile agli altri fornendo non solo informazioni riguardo Telegram, ma pure una serie di strumenti che possano bene integrarsi in una strategia o - ancor meglio - fungano da guida per la creazione di attività e azioni di questo tipo. Rieccomi quindi con il nuovo programma intitolato proprio #RisorseUtili che ti permetterà di scoprire gli strumenti da poter utilizzare per il tuo business nell'ambito del marketing (e non solo).

Oggi ho scelto di parlati di Rock'n'blog, Il libro di Riccardo Scandellari (@skande) edito da Mondadori, pubblicato ad aprile 2018. Il libro a mio avviso non dovrebbe mancare nella tua libreria perché ha lo scopo di farti avvicinare al tuo pubblico creando con esso un legame forte senza parlare di "tecniche spicciole" (che potresti trovare in video YouTube o sui diversi blog). Un testo per imparare a essere un brand autorevole e credibile nella giungla che cambia repentinamente i suoi desideri, le sue esigenze e, con facilità, le sue opinioni e punti di vista.

Hashtag: #RisorseUtili
📢 @martapellizzi
Si vola sempre più in alto: siamo oltre 1.300 su questo canale. La cosa bella è che siamo tanti e siamo "rivoluzionari" (alla faccia di WhatsApp e di chi diceva che Telegram fosse "sgonfio").

📢 @martapellizzi
Usi Telegram Desktop? E se sì, sai come usarlo bene e quale è la differenza con Telegram Web? Ho raccolto diverse informazioni nel mio nuovo articolo per aiutarti a migliorare l'uso dell'applicazione Telegram per PC in modo tale da tutelare al meglio i tuoi dati, le tue conversazioni e ottimizzare il tempo.

Leggi l'articolo qui: www.martapellizzi.it/telegram-desktop

📢 @martapellizzi
"Siate persone tanto curiose da leggere nei miei occhi" (mia cit. 😂): un gesto per migliorare i rapporti che nascono dalla rete e che devono concretizzarsi con del valore.
Oggi ho aperto il mio profilo Facebook e mi sono lasciata andare. Ho scritto di quanto mi faccia piacere aver ricevuto centinaia di contatti e di quanto questo si sia trasformato in un "piccolo dramma" per la scarsa curiosità umana e professionale di molti. Sono certa che per creare delle relazioni di valore, in ogni ambito e occasione, b, quella bellissima voglia di capire chi abbiamo davanti, ascoltandolo, leggendolo, osservandolo, ammirandolo.
La tua strategia su Telegram è unica, è un progetto che devi studiare a partire da obiettivi raggiugibili attraverso la creazione di contenuti efficaci. Detta così può sembrare banale, ma in poche battute ho voluto raccontarti che, se vuoi, Telegram funziona. Se preferisci approfondire puoi leggere la recensione di #RivoluzioneTelegram curata da Leevia.

Scopri come avviare il tuo business su Telegram: blog.leevia.com/social-media-marketing/telegram-per-il-business

📢 @martapellizzi
#63 GUIDA ALLA FORMATTAZIONE: IL CORSIVO

Grazie all'aggiornamento 1.3 per Telegram Desktop è ora possibile utilizzare delle scorciatoie per formattare il testo di una conversazione o di un post su un canale. Segui le indicazioni che ti fornisco di seguito per rendere i tuoi messaggi più accattivanti usando il corsivo.
1️⃣ Scrivi il tuo messaggio
2️⃣ Individua i punti salienti (citazioni, titoli, estratti di testi)
3️⃣ Seleziona la parola o la porzione di testo
4️⃣ Premi CTRL+I (puoi farlo anche quando usi @chelpbot o @controller durante la composizione del messaggio)

Hashtag: #TelegramLovers
📢 @martapellizzi
BUON COMPLEANNO!

Oggi ho scelto di festeggiare con voi rivoluzionari il primo anno di vita di questo canale. Di seguito un breve racconto per risalire alle origini e per non dimenticare nulla di una straordinaria avventura.

Il canale @martapellizzi è nato timidamente da una sfida personale: volevo provare che da zero si potevano fare grandi cose. Non ero esperta di Telegram (anche se oggi continuo a non ritenermi tale), ero alle prime armi, improvvisata, curiosa di sapere, di scoprire, di mostrare che potevo farcela (più a me stessa che agli altri).

Così sono partita. In testa avevo un unico obiettivo: raggiungere il massimo con il mio canale e poter essere utile a migliaia di persone con la mia esperienza. Pubblicai un video (questo: https://t.me/martapellizzi/12) parlando della mia storia, fu molto apprezzato (erano i primi contenuti che creavo) e quella fu la spinta a non mollare. Tutti mi dissero di continuare, che avrei raggiunto grandi risultati (le persone che hanno creduto in me sono rimaste fino a oggi, al mio fianco e mi sono amiche).

L'avventurà continuò e mi misi in testa che avrei dovuto scrivere un libro. Non passò molto dal sognarlo a vederlo stampato: arrivò #RivoluzioneTelegram edito da Dario Flaccovio Editore. L'uscita del libro fu l'ennesimo inizio, una valanga di emozioni, un susseguirsi di successi che mi hanno rafforzato come persona e poi come professionista.

Oggi è un grande giorno, è il compleanno di quel sogno abbastanza immaturo che ora ha forma, concretezza, senso. Quel sogno di aiutare gli altri che si è realizzato. Perché il bello di tutto ciò non è avere 1.400 iscritti al canale, piuttosto sono i "grazie" che mi vengono donati che valgono più di ogni cosa.

Quindi questo compleanno, questo canale, è il vostro. L'avete reso un punto di riferimento, un contenitore di post informativi, un luogo dove trovare ciò che serve, il punto di partenza per altre storie.

Grazie davvero per avermi permesso di passare un anno felice, pieno di eventi emozionanti come la pubblicazione di #RivoluzioneTelegram nato dalla mia esperienza di test su @martapellizzi.

Forse il modo migliore di rivivere la nostra storia sarebbe quello di scorrere tutti i post del canale, dall'inizio fino a ora. Sono circa 400, ma ne vale la pena.

📢 @martapellizzi
👤 @pellizzimarta
#64 TELEGRAM DESKTOP: AGGIORNAMENTO DISPONIBILE E STORICO DEGLI UPDATE

Se non l'hai ancora fatto ti comunico che è possibile aggiornare Telegram Desktop alla versione 1.3.10. Per effettuare l'update basterà cliccare sull'etichetta che trovi in basso a sinistra una volta aperta l'app da computer. E se vuoi lo storico degli aggiornamenti puoi dare un'occhiata a questo link ufficiale: https://desktop.telegram.org/changelog.

Hashtag: #TelegramLovers
📢 @martapellizzi
Oggi siamo volati a 1.400 iscritti. Grazie per essermi vicini e continuare a visualizzare, partecipare e condividere i miei contenuti. Il vero successo è la presenza attiva di gran parte delle persone iscritte (niente sponsorizzazioni su Facebook o affiliazioni Telegram, semplicemente qualità dei contenuti 😍).

📢 @martapellizzi
Ritorna l'appuntamento #BuoniCanali che ti propone la mia personale selezione dei migliori canali Telegram del mondo del marketing e non solo. Lo scopo del programma è quello di b ed evidenziare le strategie e modelli gestionali che gli stessi mettono in atto per fornirti spunti di ottimizzazione per i tuoi contenuti. Ti preciso che i suggerimenti non hanno a che fare con le affiliazioni e che la priorità è quella di dar visibilità a canali di qualità.

Come integrare LinkedIn e Telegram (e viceversa)? La risposta arriva dagli ultimi contenuti che Patrick Facciolo, giornalista e formatore, ha condiviso sul suo canale @publicspeakingprofessionale. Il Canale è infatti dedicato al mondo del public speaking e fin dal principio ha avuto l'obiettivo di condividere con una buona frequenza note vocali atte a dare informazioni sul tema. Ultimamente il gestore del canale ha pensato bene di sviluppare un nuovo modello di contenuto con nota vocale e video utilizzando tastierine per la call to action (del tipo "Guarda il video della nota vocale"). Trovo davvero interessante la nuova tipologia di contenuto che integra LinkedIn offrendo agli ascoltatori la possibilità di vedere il video del podcast, raggiungendo così chi ha creato la nota vocale su LinkedIIn (oppure, vIceversa, portando gli spettatori da LinkedIn su Telegram). Ottima strategia, direi (tra l'altro i contenuti proposti da Patrick sono pure molto ordinati, leggibili e arricchiti da grassetto e reaction).

Segui il canale qui: t.me/publicspeakingprofessionale

Hashtag: #BuoniCanali
📢 @martapellizzi
Quale nuovo contenuto vorresti trovare presto su questo canale?

1️⃣ Interviste brevi ai professionisti del marketing (testuali)

2️⃣ Piccole guide social (audio)

3️⃣ Guide su Twitter (stile #TelegramLovers)

4️⃣ Guide su LinkedIn (stile #TelegramLovers)

5️⃣ Guide su Facebook (stile #TelegramLovers)

6️⃣ Altro (inviami la preferenza a @pellizzimarta)

Hashtag: #Sondaggio
📢 @martapellizzi
RISPONDI AL SONDAGGIO DEFINITIVO: Vista l'importanza del sondaggio per il futuro di questo canale ho ritenuto necessario elimiare le risposte meno votate per dare spazio alle preferenze più gettonate ("Guide su Facebook" e "Altro" sono le risposte eliminate).

Quale nuovo contenuto vorresti trovare presto su questo canale?

1️⃣ Interviste brevi ai professionisti del marketing (testuali)

2️⃣ Piccole guide social (audio)

3️⃣ Guide su Twitter (stile #TelegramLovers)

4️⃣ Guide su LinkedIn (stile #TelegramLovers)

Hashtag: #Sondaggio
📢 @martapellizzi
Diversificare la propria strategia è di vitale importanza. In parte è il motivo che mi spinge a consigliare Telegram a professionisti e aziende. Sai bene che prima o poi qualcosa potrebbe non funzionare e se hai puntato tutto su un unico canale, allora potresti aver sbagliato.

Ho trovato molto interessante l'esperimento condotto da @skande per confrontre la portata organica di due colossi come Facebook e LinkedIn (anche se Telegram non c'entra, è comunque in linea con ciò che dicevo: dimostrare che diversificare ha senso). Dall'esperimento si evince che Facebook è assolutamente un social che ha perso in portata organica negli ultimi anni, mentre LinkedIn si dimostra (non è una sorpresa) in grado di soddisfare noi "creatori di contenuti". I "numeri parlano da soli" e dicono che LinkedIn ha una portata organica di ben 10 volte maggiore rispetto a Facebook.

il risultato in sé è sgnificativo. Ad esser ancor più significative sono le conclusioni che noi specialisti di questo settore dovremmo trarre: scegliere differenti strumenti è l'unica ancora di salvezza.

Qui i dettagli dell'esperimento: https://bit.ly/2Lu72Nl

📢 @martapellizzi
Instagram aggiunge il "pallino verde" in diverse parti della piattaforma per segnalare agli utenti quando sei online (la funzione può essere modificata). Scopo della scelta è incrementare le conversazioni private.
RISORSE UTILI

Mi pongo sempre come obiettivo quello di essere utile agli altri fornendo non solo informazioni riguardo Telegram, ma pure una serie di strumenti che possano bene integrarsi in una strategia o - ancor meglio - fungano da guida per la creazione di attività e azioni di questo tipo. Rieccomi quindi con il nuovo programma intitolato proprio #RisorseUtili che ti permetterà di scoprire gli strumenti da poter utilizzare per il tuo business nell'ambito del marketing (e non solo).

Oggi ho scelto di parlati del podcast Concorsi online: come si organizzano legalmente fotocontest, instagram contest e manifestazioni a premi, una delle puntate di @meritabiz condotto da Giorgio Minguzzi con ospite l'Avv.to Alessandro Vercellotti. Ho ascoltato con estremo interesse la puntata poiché mira a far chiarezza sul mondo dei contest, su come organizzarli e sulla grande opportunità di visibilità che essi rappresentano per le aziende. Infatti, seppur bisogna rispettare un iter ben preciso (non è poi così impossibile da farsi come molti credono), i risvolti in termini di successo sono tangibili. E poi ho trovato molto attuale la parte relativa ai fotocontest per Instagram e Facebook. Un podcast che "merita" di essere ascoltato se hai intenzione di organizzare un contest sui social network.

Ascolta la puntata qui: www.spreaker.com/user/gminguzzi/165mbp-contest-online-vercellotti-mixdow

Hashtag: #RisorseUtili
📢 @martapellizzi
RISULTATI SONDAGGIO

Ecco i risultati del sondaggio Quale nuovo contenuto vorresti trovare presto su questo canale? con i relativi punteggi (questo il sondaggio definitivo: https://t.me/martapellizzi/414).

VOTI TOTALI: 183

Uno/Interviste ai professionisti del marketing: 37
Due/Podcast con argomento social network: 70
Tre7Guide su Twitter: 30
Quattro/Guide su LinkedIn: 46

Il
sondaggio definitivo relativo ai nuovi contenuti da trovare su questo canaale è uno dei più votati della community. Mi riempie di orgoglio che ci sia ogni volta un elevato numero di persone pronte a dire la propria per il bene del progetto. Ma andiamo al sodo: il vincitore è la risposta due, i podcast.
Non mi sarei mai aspettata un risultato del genere. La tendenza sembra quella di preferire gli audio piuttosto che contenuti di altro formato. In generale noto che i canali dedicati al podcasting sono sempre molto seguiti e, come il sondaggio conferma, molti dei votanti sembrano preferire gli audio.
Nonostante il podcast sia la scelta della maggioranza, non sono da meno le altre risposte. LinkedIn, ad esempio, conquista un bellissimo secondo posto con ben 46 voti. Seguono le interviste ai professionisti del marketing. Chiude, ahimé, Twitter con solo 30 voti.
Ora non mi rimane che da strutturare un bel programma e partire con il podcast da ascoltare unicamente su questo canale. Ti prometto che non verrai deluso e cercherò di sorprenderti, mettendoci tutta me stessa perché la community non sia solo "quella dei contenuti di Telegram" ma un contenitore di risorse utili.

Hashtag: #RisultatiSondaggio
📢 @martapellizzi
AGGIORNAMENTO TELEGRAM

Arriva Telegram 4.9 per Android e iOS. La grande novità dell'update è una sola: l'ufficializzazione di Telegram Passport. Ora puoi caricare in un archivio i tuoi documenti utilizzando la crittografia end to end. Potrai usare Telegram Passport come metodo unificato per accedere ai servizi/siti che richiedono un identificativo reale (e che supportano l'accesso tranite Telegram).

Tag: #TelegramNews
📢 @martapellizzi
TELEGRAM DOWN

Oggi Telegram ha deciso di andare al mare
e di scatenare il panico con migliaia di utenti che - come sempre - si sono riversati su Twitter usando l'hashtag #TelegramDown. Attualmente sembra non ci siano più problemi, ma ti terrò informato.

Ah, dimenticavo: grazie a chi mi usa come servizio assistenza di Telegram cercandomi in privato su Twitter e WhatsApp per ottenere spiegazioni in merito al down. 🤣 Questo significa che sono un punto di riferimento e mi fa molto piacere. 😇

Tag: #TelegramDown
📢 @martapellizzi